VERONAFIERE LANCIA IL NUOVO PROGETTO DI METEF PER IL FUTURO

INNOVAZIONE, INTERNAZIONALITA': DAL 21 AL 24 GIUGNO 2017, QUATTRO GIORNI DEDICATI ALL'INTERA FILIERA DELL'ALLUMINIO E DEI METALLI TECNOLOGICI

METEF, l’expo della tecnologia customized per l’industria dell’alluminio e dei metalli innovativi, si sposta negli anni dispari, e la prossima edizione si terrà dal 21 al 24 Giugno 2017.
La notizia è stata annunciata da Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere, viene incontro alle richieste delle aziende ed intende concentrare in un unico evento fieristico la specializzazione delle aziende italiane ed europee nel settore dell'industria dell'alluminio e dei metalli innovativi.
 In funzione di questa scelta, METEF investirà su un piano di comunicazione che prevede un’ulteriore messa a punto del progetto di METEF, orientandosi sui nuovi mercati e offrendo opportunità concrete di affari alle aziende che scelgono di investire nella prossima edizione.
Per questo METEF organizzerà dal 2015 una serie di Road Show e incontri B2B in partnership con  AMAFOND - Associazione Italiana dei Fornitori di Macchine, Prodotti e Servizi per la Fonderia, nei diversi mercati di riferimento con lo scopo di intensificare la promozione verso i potenziali visitatori della prossima edizione, ovvero operatori specializzati, tecnici e direttori acquisti internazionali e delegazioni istituzionali estere per affiancare le aziende espositrici in un continuo percorso relazionale preparativo al momento fieristico.
 “Si tratta di un’importante decisione che assume un valore molto significativo di evoluzione di METEF alla luce del contesto economico della industria manifatturiera italiana ed europea. Con questo passaggio saremo impegnati a concentrare ancora di più la promozione dell'evento all'estero con progetti ad hoc, mercati mirati per portare in fiera gli operatori internazionali" – afferma Giovanni Mantovani.  Veronafiere, insieme ad AMAFOND – Associazione Italiana dei Fornitori di Macchine, Prodotti e Servizi per la Fonderia, ASSOMET - Associazione Nazionale Industrie Metalli non Ferrosi, ASSOFOND - Federazione Nazionale Fonderie, ANFIA - Associazione Nazionale Filiera Industrie Automobilistiche, ASSOFERMET- Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici e dei commercianti in metalli ferrosi e non ferrosi e AIB – Associazione Industriale Bresciana, che rappresentano alcuni dei settori merceologici della manifestazione, lavoreranno per rafforzare l’esperienza di 10 edizioni per offrire opportunità concrete di business alle aziende espositrici.
 “Abbiamo risposto alle esigenze dei nostri espositori e delle community tecniche e scientifiche internazionali, per allontanare l'evento da altri appuntamenti di settore, dando più agio in questo modo ai potenziali operatori esteri a visitare la manifestazione ed incontrare le eccellenze italiane del settore che hanno saputo dimostrare ai player internazionali la capacità di offrire soluzioni innovative e personalizzate in tempi rapidi" – spiega ancora Giovanni Mantovani.
 METEF ha attraversato le trasformazioni strutturali del sistema economico mondiale ed in particolare della filiera globale dell’alluminio degli ultimi anni reggendo il passo ed adeguando i contenuti e le strategie di comunicazione alle nuove situazioni che via via si sono delineate. In questa ottica, si sono moltiplicati gli sforzi e l’impegno della manifestazione fieristica per rappresentare e difendere sempre di più gli interessi delle piccole e medie aziende di trasformazione a monte della filiera dell’alluminio e dei metalli innovativi in Italia ed in Europa. Questi settori rappresentano il vero motore propositivo dello sviluppo del metallo nelle applicazioni a valle, costituiscono di gran lunga la parte più consistente della forza lavoro dell’intero comparto in Italia ed in Europa.

Condividi questa news

TORNA INDIETRO