DOV’È IL PESO DELL’AUTO E DOVE È POSSIBILE INTERVENIRE GRAZIE AI NUOVI MATERIALI?

FOCUS EUROPEAN AUTOMOTIVE MATERIALS AL 47TH FARO MEETING DEL 6/7 APRILE A IMOLA

 
Tra i primi candidati alle ulteriori riduzioni del peso ci sono carrozzeria, chiusure, paraurti, telaio e sospensioni.
 
E le soluzioni possibili sono diverse; tutte devono tener conto delle proprietà dei materiali ma anche dei costi che essi comportano (le fibre di carbonio offrono quasi l’80% di riduzione del peso rispetto all’acciaio, ma con un costo al kg di venti volte maggiore).
 
Mentre l’alluminio si fa sempre più spazio, in un trend di crescita ininterrotta partito nel 1975 che porterà ad un contenuto di 500 pound per veicolo entro il 2025 in Nord America, aumenta anche l’utilizzo di acciai di terza generazione e fibre di carbonio.
 
Ad un anno di distanza, si accendono nuovamente i riflettori sui Materiali per l’Industria Automotive Europea al 47esimo Meeting FARO in programma per il 06-07 Aprile 2017 a Imola (BO).
 
Sui Driver di scelta dei materiali per i costruttori auto,ospite di spicco CRF (FCA Company) per conoscere i progetti futuri della casa automobilistica e i driver di scelta dei materiali.
Al suo fianco, Ducker Worldwide, per la panoramica sulle prospettive di utilizzo dei diversi materiali nei prossimi 10 anni.
E per delineare il contesto, gli esclusivi interventi di LMC Automotive eGoran Djukanovic sullo scenario internazionale del comparto auto e il focus su USA e Messico, con l’analisi dei rischi per gli investimenti produttivi e i piani di sviluppo di produzioni ed export delle case automobilistiche e dei fornitori di componenti. In agenda, inoltre, due Panel di discussione arricchiti da interventi specialistici, su: alleggerimento, materiali innovativi e strategie di successo dei fornitori automotive.
 
In chiusura della prima giornata, l’open innovation sale sul palco con casi pratici di collaborazione tra imprese giovani e aziende mature, esempi di impulso all'innovazione.

Il 7 aprile la seconda giornata di lavori si apre con lo scenario macro internazionale, per offrire il quadro dell’intricata situazione attuale diStati Uniti, Cina, Europa, dei possibili sviluppi, dell’impatto sulle attività manifatturiere e sui prezzi dei metalli. Tanto spazio poi alle materie prime, con il Kerb Time di confronto tra operatori dei diversi comparti e gli outlook commodity.
 
A completamento della FARO Experience, l’esclusivo Networking Time attende i partecipanti: visita alle linee produttive del Gruppo Tazzari, Location Partner dell’evento, e prima della cena conviviale, test drive delle Tazzari ZERO, le city car 100% elettriche.
 
Per ulteriori dettagli e registrarsi, visitare il sito www.faroclub.com.
 
 
 

Condividi questa news

TORNA INDIETRO