IECI LASCIA LO SMELTER DI PORTOVESME..

..E PUNTA A NUOVI BUSINESS

 
La Ieci Termoregolatori presenterà alla prossima edizione di METEF due nuove serie di sistemi dedicati alla gestione e al controllo dell'acqua di raffreddamento e del fluido termovettore. La famiglia Pioneer verrà ampliata dalla versione 3, con la quale si potranno gestire e controllare diversi canali singoli utilizzando un solo termoregolatore. Attualmente il sistema è previsto per la gestione modulare di 8 o 12 zone per elemento. Questo moltiplicatore di zone ha l'enorme vantaggio (unico nel settore) di mantenere tutti i canali pressurizzati, evitando vaporizzazioni dovute ad assenza di liquido e evitando shock termici dovuti dalla sostituzione repentina tra liquidi di diverse temperature. Questo sistema rappresenta la risposta definitiva all'esigenza del settore strutturale di poter dividere la potenza di un termoregolatore in diverse sezioni, evitando l'acquisto di numerose macchine di piccole dimensioni. Anche il Sistema Pad, dopo la versione Mini e Plunger, si amplia con la versione Maxi. Con questa macchina è possibile gestire diversi canali in raffreddo, controllando il passaggio dell'acqua di ogni singola applicazione, che sia una fontana o un canale di condizionamento stampo. Il sistema è dotato di un software che permette di scegliere la pressione desiderata nel canale e attivare diversi tipi di allarme, ad esempio per mancanza di circolazione o per delta termico troppo elevato. Attualmente i modelli prevedono la gestione di 8, 12 o 16 zone.

Condividi questa news

TORNA INDIETRO