ALLUMINIO AGNELLI A METEF 2017

PER VALORIZZARE L’INDUSTRIA DEL METALLO LEGGERO

 
“In Svezia abbiamo lasciato un segno e la fiera Aluminium di Dusseldorf  lo ha confermato”. Ha commentato così Sigrid Guder, responsabile commercio estero delle Trafilerie Alexia, la partecipazione di Alluminio Agnelli alle esposizioni di valenza mondiale dedicate al metallo leggero. Il gruppo industriale bergamasco, che opera nell’alluminio da oltre un secolo, si è presentato ai buyer internazionali con tutta la sua forza, mettendo in primo piano importanti aziende del gruppo, le Trafilerie Alexia, Alugreen e Aluproject, incontrando l’interesse e il favore di tecnici e rappresentanti commerciali di ogni Paese, dall’Europa all’India e il Sud-est asiatico.
 
Ora il gruppo si prepara per il prossimo METEF, la rassegna internazionale sull’alluminio e i metalli innovativi, in calendario nel giugno 2017 a Verona e dedicata alle eccellenze mondiali nel campo dei materiali, delle tecnologie e delle applicazioni.
 
Il continuo impegno del gruppo bergamasco a favore della piccola e media impresa italiana è evidenziato dal ruolo guida del presidente Paolo Agnelli in Confimi Industria, la confederazione dell’industria manifatturiera italiana e dell’impresa privata che rappresenta oltre 30 mila aziende con un fatturato aggregato di 70 miliardi di euro.
 
Come ha affermato recentemente Agnelli, senza la manifattura l’Italia è destinata a una lenta agonia. Per questo METEF è una ottima opportunità per mettere in luce le straordinarie caratteristiche delle imprese  del comparto. 

Condividi questa news

TORNA INDIETRO