IDRA PROTAGONISTA A METEF 2017

FESTEGGIA IL 70° ANNIVERSARIO REGALANDOSI LA NUOVA CELLA ROBOTIZZATA

Negli ultimi anni Idra ha lavorato diligentemente in collaborazione con i membri della “Foundry Star Alliance” e altri partner chiave per raggiungere un livello di integrazione che rappresenta un’evoluzione nella tecnologia della pressocolata. Ora l'azienda è pronta a trarre il massimo vantaggio dal “nuovo approccio Industry 4.0” in termini di interconnettività e gestione veloce dell’analisi dei dati.
“Un anno fa abbiamo visto il futuro – dicono i vertici - e ora possiamo dimostrare che funziona. Non parole e slides, ma una vera cella completamente integrata e automatizzata che i nostri partner nel mondo della fonderia possono vedere e toccare”.
 
In un’unica stazione e su un unico schermo sono disponibili tutti i parametri di processo, la memoria delle ricette stampi, la gestione della cella e la diagnostica. Schermi Multi Touch con controllo gesti e possibilità di ottenere informazioni dettagliate e diagnostica. Il sistema di iniezione computerizzato Idra 3.0 HMI è anche il primo ad introdurre nel mondo industriale pannelli di controllo tipo tablet con connessione remota abbinati a videocamere a comunicazione multilingue intuitiva. Il dispositivo video ci permette di vedere i problemi che affrontate e di risolverli più velocemente e in modo più efficiente. Soluzioni ‘plug-in and go’ per le nostre periferiche con l’opzione, per il pacchetto Foundry 4.0, di sensori avanzati sulle macchine di pressofusione volte alla rilevazione precoce e alla prevenzione dei difetti.
 
Questa è la prima soluzione reale in una cella dotata delle migliori periferiche fornite dalla FSA e dai partner chiave di Idra, periferiche che sono totalmente integrate nel sistema Inject Computer 3.0.
 
"È il 70° anniversario di Idra: celebriamo insieme e brindiamo al futuro della pressocolata".
 

Condividi questa news

TORNA INDIETRO