L'INNOVAZIONE NELLE LEGHE DI ALLUMINIO AL CONVEGNO AQM-A&L-METEF A PROVAGLIO

L'INNOVAZIONE NELLE LEGHE DI ALLUMINIO AL CONVEGNO AQM-A&L-METEF A PROVAGLIO

 

Presentata in anteprima mondiale la nuova lega EURAL 2077

ad elevata resistenza meccanica per sostituire il barrame di ottone e di acciaio

 

Si è tenuto giovedì 20 febbraio, in collaborazione AQM A&L e METEF, il Convegno Alluminio, la Leggerezza del Metallo, la Versatilità delle sue Leghe, che ha visto la partecipazione di oltre 110 imprenditori, manager e tecnici di aziende delle trasformazioni dell’alluminio (estrusione/forgiatura, laminazione, produzione vergella, fonderia getti e additive manufacturing) e delle più significative applicazioni finali (costruzioni, trasporti, meccanica, imballaggio).

Grande partecipazione quindi all’evento dedicato all’importanza di scegliere la lega di alluminio giusta per ottimizzarne l’applicazione finale, con particolare riferimento alle prospettive attuali e future dei principali mercati di impiego. Un convegno, moderato da Mario Conserva Presidente di METEF, aperto dal Presidente Riccardo Trichilo e dal CEO Gabriele Ceselin di AQM, di taglio tecnologico per orientare i trasformatori e gli utilizzatori finali per capire come sfruttare i criteri di scelta della lega giusta ed avvantaggiarsi nella competizione del mercato. Dopo una dettagliata presentazione sulle tendenze del mercato e le prospettive di sviluppo a livello globale dell’alluminio, con previsioni di utilizzo dei semiprodotti di alluminio nei principali segmenti di impiego, in funzione del tipo di leghe, si è presentato il quadro generale aggiornato dell’impiego delle diverse classi di leghe di alluminio per estrusione, laminazione, vergella, getti colati e pressocolati, con il lancio in anteprima mondiale di una nuova lega della serie 2000 per barre da tornitura ad elevate caratteristiche meccaniche, in concorrenza alle leghe dure ed extra dure di alluminio come 2014-2024-7020-7075-7475-7010, candidata a sostituire la barra di ottone.

Sono state presentate le nuove leghe per l'auto ed i trasporti per estrusi e laminati e getti e discusse le tecniche di colata a pressione calibrate sulle proprietà metallurgiche delle leghe leggere, con approfondimenti sull’alluminio primario o da riciclo per i pressocolati. Sono state inoltre presentate le nuove tecnologie produttive per le diverse tipologie di vergella di alluminio e le leghe per l’additive manufacturing. Oltre alle relazioni tecnico scientifiche, sono state di particolare interesse gli interventi di primarie aziende del settore quali Laminazione Sottile, Trimet, GMS, Hydro Aluminium Deutschland, Eural, Metra, Idra, FMB, Aluminium Rheinfelden e Endurance.

Condividi questo comunicato stampa

TORNA INDIETRO