O.M.LER srl

Banco di sterratura customizzato

L’azienda meccanica O.M.LER srl vanta un’esperienza pluriennale nelle soluzioni di sterratura per le fonderie a bassa pressione, di gravità e per il metodo di fusione della cera persa. La società offre da circa 30 anni ai propri clienti nazionali ed internazionali il martello pneumatico di sterratura, disponibile nei modelli RVC70 e AF1470, presentato nella scorsa notizia.

Martello pneumatico di sterratura AF1470

 

 

Accanto al martello pneumatico di sterratura O.M.LER srl è in grado di progettare e costruire sulla base delle specifiche esigenze del cliente il banco di sterratura. Si tratta di una stazione di sterratura in cui i martelli vengono ancorati alla struttura in una posizione fissa, orizzontale o verticale, sulla base della tipologia e delle dimensioni del getto da sterrare. Essa è adatta a rimuovere la sabbia dall’interno delle fusioni prodotte in gravità o in bassa pressione, oppure a sgretolare il guscio ceramico presente sopra o all’interno dell’albero di colata delle fusioni realizzate utilizzando il metodo di fusione della cera persa, conosciuto anche come investment casting process. Ė doveroso precisare che le fusioni da processare saranno sempre posizionate nello stesso alloggiamento, progettato e costruito sulla base della dimensione e della forma del getto.

Esempio di banco di sterratura

 

 

Solitamente i martelli utilizzati all’interno di un banco di sterratura sono da 1 a 4 in base alle caratteristiche della fusione da sterrare. La fusione può essere caricata manualmente oppure automaticamente con l’ausilio di un robot esterno al banco di sterratura. Tale attrezzatura è ideale per lavorare piccoli lotti di fusioni. Inoltre è collocata all’interno di una cabina insonorizzata dove può essere posizionata una tramoggia per la raccolta della sabbia o un nastro trasportatore per la rimozione della sabbia evacuata dalle fusioni.

Per saperne di più: www.omlersrl.com

Condividi questa news

TORNA INDIETRO