Dicono di noi

Il parere degli espositori di Metef

Esperienze e feedback

Le testimonianze di alcuni tra i protagonisti che hanno scelto la vetrina di Metef per esporre e presentare al pubblico i propri prodotti.

Dicono di noi

MarioConserva_2010

“METEF torna a mettere al centro il suo ruolo di propulsore nazionale e internazionale a sostegno delle PMI del comparto alluminio , che costituiscono circa il 95% della forza lavoro e oltre il 70% del fatturato dell’industria del settore nell’Unione Europea. Da Bologna, la nuova edizione di METEF si proietterà sullo scenario internazionale e avrà il compito di unire tutti gli attori della filiera, nazionale e internazionale, per chiarire le priorità del settore. E lo farà potendo contare sulla concomitanza con la principale fiera per l’industria manifatturiera, MECSPE, da anni punto di riferimento per gli imprenditori che vogliono innovare i processi produttivi.”

Mario Conserva – Presidente di METEF

“L’Italia è ormai da anni uno dei paesi leader nell’ambito della pressocolata. Abbiamo quindi pensato che fosse giunto il momento di realizzare un progetto di promozione di questa eccellenza, mediante l’istituzione di un premio “tutto nostro” per getti innovativi e/o sostenibili.
La particolarità di questo premio, rispetto a quelli già esistenti in Europa o in USA, risiede nel coinvolgimento di tutte le più importanti associazioni nazionali legate al settore della fonderia, con il sostegno dei maggiori partner nazionali impegnati nella diffusione della “cultura della pressocolata”. Insomma, un riconoscimento congiunto che non ha eguali e che per questo ne determina l’alto valore.
Per dare la giusta visibilità ai vincitori, anche a livello internazionale, la premiazione avverrà in occasione della fiera Metef in giugno, dove sarà organizzato un apposito evento per l’assegnazione di quello che ci auspichiamo diventi il primo di una lunga serie di “Italian Die Casting Awards”.

Annalisa Pola – Università degli Studi di Brescia
Foto-Annalisa-Pola
Riccardo_Ferrario_Presidente_AMAFOND

“Metef è stata la prima manifestazione fieristica al mondo che ha compreso le straordinarie capacità di sviluppo dell’alluminio – dichiara Riccardo Ferrario, presidente di AMAFOND – non è un caso che sia nata in Italia che è da sempre in posizione di leader mondiale su materiali, tecnologie ed impieghi del metallo leggero e sue leghe. E’ per questo motivo che come AMAFOND, l’associazione italiana dei costruttori di macchine, impianti, attrezzature e prodotti per la fonderia, da sempre, a partire dalla prima edizione della fiera nel 1997, abbiamo partecipato e supportato Metef in tutte le fasi di crescita e sviluppo. A maggior ragione abbiamo dato il nostro   sostegno al prossimo Metef 2022 a Bologna, insieme a Mecspe.

Il metallo leggero ha infatti acquisito una importanza eccezionale a livello mondiale tra i materiali per ogni tipo di applicazione, sia per la sua ecosostenibilità che per la forte penetrazione in importantissimi segmenti di industria ed economia come l’automotive, l’edilizia, l’imballaggio. L’industria manufatturiera italiana, la seconda in Europa dopo la Germania, è molto legata e dipendente dall’alluminio, per questo appoggiamo una grande fiera internazionale sul settore come Metef.”

Riccardo Ferrario – Presidente AMAFOND  

“La presenza a METEF rappresenta una costanza per SIM che, grazie a questa vetrina internazionale, ha sempre avviato proficue collaborazioni con clientela mirata.
Inoltre, la sinergia con MECSPE rappresenterà un nuovo punto di forza, utile ad esprimere al meglio tutta la filiera industriale del mondo dei metalli e non solo.
Consideriamo poi la svolta green che, oltre ad essere attuale, è molto determinante: operando nel riscaldo elettrico, SIM è sempre più coinvolta sia in nuovi progetti sia in ammodernamenti, dove viene chiesto di studiare soluzioni elettriche in alternativa alle più comuni a combustione.
Nell’ultimo biennio, infatti, SIM è stata incaricata da primarie aziende internazionali in progetti mirati all’impiego elettrico in altissime temperature. Tra i più importanti citiamo:
– Costruzione prima linea al mondo per soaking billette acciaio, con conduzione a 1250°C in continuo;
– Progettazione e sviluppo primo sistema per produzione idrogeno mediante riscaldo elettrico;
– Progettazione e sviluppo primo sistema di mantenimento temperature con riscaldo elettrico in “letto fluido” di sabbia silicea, per accumulare energia elettrica;
– Attualmente è in costruzione la prima linea al mondo per “rolling mills” completamente elettrica, per mantenimento temperatura durante tutte le sei fasi di lavorazione del blume in acciaio..”

Federico Cappato – CEO di SIM S.r.l.
cappaneu
Imas-Aeromeccanica

“METEF + IMAS AEROMECCANICA binomio perfetto in un momento nel quale le tecniche fusorie si evolvono e la necessità di ridurre l’impatto industriale sull’ambiente esterno è sempre più stringente. Metef ci dà l’opportunità, dopo alcuni anni, di usufruire di un palcoscenico unico in Italia.

La nostra esperienza maturata nella realizzazione di impianti riguardanti il settore fonderia ci consente di vantare numerose referenze operanti in diversi settori produttivi:

  • PRESSOFUSIONE (alluminio, zama, etc.)
  • FONDERIE IN TERRA
  • FONDERIE IN CONCHIGLIA
  • RAFFINERIE METALLI
  • ATTESA DEGASSAGGIO
  • COLATA DISTAFFATORI IN TERRA
  • ANIMISTERIA

I nostri Impianti di Aspirazione garantiscono l’abbattimento di fumi, aerosol e polveri provenienti dalle lavorazioni con macchine da pressofusione di diverso tonnellaggio, forni fusori e di attesa di varie tipologie e dimensioni nelle operazioni di fusione e scorifica; giostre, catenarie e linee di colata, distaffatori.

La nostra gamma comprende Depolveratori e Depuratori idonei a trattare inquinanti in qualsiasi forma (nebbie oleose, polveri e odori): dai Depolveratori della Serie M23-M30 ai Depuratori Serie Oiljet (idonei per la pressofusione dell’alluminio per esempio), ai Carbocubo a carboni attivi e ai Cicloni per scorifica fumi da forni.

La nostra gamma filtri comprende anche macchine progettate e realizzate per affrontare lavorazioni ad alte temperature.”

Claudio Paravidino – Titolare IMAS Aeromeccanica Srl
Luca Biscione – Responsabile Marketing IMAS Aeromeccanica Srl

“In Imago lavoriamo costantemente perché le soluzioni ideate per la Pressofusione siano sempre più innovative.
L’obiettivo, è quello di permettere alle fonderie di mantenere un elevato standard qualitativo ottimizzando risorse e prestazioni.
Nell’ambito del suo sviluppo, il Sistema di Visione Mhira3D ha raggiunto una tappa importante. Dopo anni di sviluppo, la macchina è oggi in grado di controllare le variazioni termiche dello stampo in modo intelligente ad ogni battuta.
Abbiamo scelto METEF per lanciare questa novità per noi tanto significativa, poiché si tratta di una fiera che valorizza l’innovazione in una dimensione nazionale e internazionale. La varietà delle sue aree la rende una manifestazione speciale che favorisce l’incontro tra i vari attori del settore.”

Attilio Chillemi – Direttore Generale Imago Srl

“Metef è stato per tanti anni un riferimento preciso per gli operatori della filiera dell’Alluminio e una “agorà” ove gli operatori italiani hanno potuto dimostrare al mondo le loro capacità e la loro leadership manufatturiera.

Oggi, dopo, la pandemia del COVID, vogliamo riprendere la strada interrotta con un accento particolare all’ecologia intesa come recupero e riciclo di sfridi, manufatti e prodotti utilizzati a cominciare dalle acque impiegate nei processi, e soprattutto, nelle finiture di verniciatura e Ossidazione Anodica.

Chi, come la società CIE, ha ricevuto nell’anno 2010 e 2012 il premio ”innovazione” di Metef, per le sue tecnologie di recupero delle acque, guarda dunque con fiducia a questa ennesima edizione perché funga da ribalta per tutte le più recenti innovazioni ecologiche basate sul principio “Use & Reuse” nella certezza che questa, e solo questa, sia la via da seguire per uno sviluppo realmente sostenibile.

Franco Falcone – CEO & General Manager CIE – Compagnia Italiana Ecologica Srl

 “Da quando mio padre e mia madre hanno fondato Novellini nel 1966, la qualità è alla base della nostra mentalità e filosofia produttiva. La nostra fonderia è stata installata 17 anni fa, un periodo in cui il livello della tecnologia era in crescita e siamo rimasti fedeli a questa filosofia. 

La nascita di novALmec ha portato all’espansione della nostra capacità produttiva a 33.000 tonnellate/anno che, unitamente alla sostenibilità dei nostri processi e all’esperienza e all’elevata professionalità delle nostre persone fanno della nostra fonderia un sito produttivo all’avanguardia.

NovALmec sarà presente alla prossima edizione di METEF con alcuni campioni della propria produzione a dimostrazione dell’evoluzione della cultura aziendale, flessibile e orientata alle esigenze del cliente nella ricerca delle soluzioni più innovative e produttivamente ecosostenibili. Siamo certi che la nostra presenza, grazie alla vetrina internazionale di METEF, ci permetterà l’avvio di proficue collaborazioni”

Marco Novellini Amministratore Delegato Novellini Spa e CEO novALmec
Marco-Novellini-2017-scontornata-copia
Barbarossa

 “Ancora una volta gli organizzatori della prossima edizione del Metef ci hanno dato l’opportunità di partecipare a questo importante Evento concedendoci uno spazio dedicato alla nostra Associazione ed ai nostri Soci.

Ci è particolarmente gradita la formula che ci è stata proposta che si tradurrà in una sorta di “VILLAGGIO AITAL”, un’area espositiva personalizzata, dedicata agli associati e dove avremo modo di esporre al pubblico fieristico (e non solo) tematiche di interesse per le Aziende Associate.

Ringraziamo inoltre gli Organizzatori per i diversi vantaggi che vengono offerti all’AITAL e agli Associati che occuperanno parte del “Villaggio.”

Giampaolo Barbarossa – Segretario Generale AITAL

“Durox ritiene fondamentale presenziare a METEF, fiera di riferimento per tutta l’industria dell’alluminio. Metef è sia una vetrina per potenziali clienti, che l’aggregazione e luogo di incontro per specialisti del settore, che creano rapporti e sinergie.
Durox effettua i trattamenti di anodizzazione e anodizzazione dura per centinaia di clienti italiani ed europei, accomunati dall’utilizzo dell’alluminio. I settori sono i più svariati: automotive, pneumatica, oleodinamica, bike, tessile, navale, packaging, macchine, medicale, motorsport.
L’Italia è leader nella lavorazione dell’alluminio grazie alla forte specializzazione. Lo stesso vale anche per i trattamenti superficiali dell’alluminio, quali anodizzazione e anodizzazione dura, che vengono applicati alla meccanica di precisione allo scopo di aumentare le caratteristiche superficiali come la durezza, la resistenza a usura e la resistenza a corrosione.

Sergio Bordiga – CEO Durox
Sergio-Bordiga-Durox
Maurizio Ferrari Surtec

 “SurTec Italia nasce nel 2021 dopo l’acquisizione del ramo chimico d’ITALTECNO da parte di SurTec International (azienda del gruppo Freudenberg) ma pur nascendo nel 2021 ha già un’esperienza di più di 40 anni nel settore del pretrattamento dell’Alluminio maturata sotto il marchio Italtecno.
Ho ritenuto importante la partecipazione al METEF in quanto è la migliore manifestazione fieristica che si svolge in Italia, dedicata al settore dei metalli leggeri; quindi occasione perfetta per aumentare la visibilità del marchio e delle specialità chimiche SurTec.
Inoltre quest’anno svolgendosi in contemporanea con MECSPE ci dà l’occasione di presentare al mercato Italiano del settore Galvanico i prodotti SurTec, Core Business di SurTec International i cui campi d’applicazione sono:
• IPC : Specialità Chimiche per la pulizia di parti Industriali
• MPT : Specialità Chimiche per il trattamento dei metalli
• ELP-F: Specialità Chimiche per processi galvanici funzionali
• ELP-D: Specialità Chimiche per processi galvanici decorativi
Altra nota di pregio di questa edizione è stata la creazione del Villaggio Aital a cui noi partecipiamo con entusiasmo essendo soci sostenitori di questa associazione alla quale io personalmente ho fatto parte per tanti anni nel comitato direttivo.
Quindi METEF + MECSPE = La miglior occasione per presentarci e soprattutto presentare i nostri prodotti d’eccellenza per il mercato del pretrattamento metalli”

Maurizio Ferrari – General Manager Domestic Sales and Production

“In 38 anni di attività abbiamo lavorato con un unico scopo: essere per nostri clienti il miglior partner tecnologico per realizzare progetti di automazione industriale su misura in svariati ambiti ed applicazioni: fonderia, automotive, asservimento, saldatura, manipolazione, ecc.
Ritornare agli eventi in presenza dopo 2 anni di pandemia e farlo proprio in Metef, che da molti anni è un punto di riferimento per tutti gli operatori nel settore fonderia, ci permetterà di incontrare i nostri clienti e illustrare loro i cambiamenti in atto in Rea Robotics. Clienti che sono da sempre al centro della nostra visione.
Dal 1984 garantiamo ad ogni cliente le soluzioni strategiche e i sistemi produttivi più efficienti, guidati dal nostro know-how trasversale nel mondo dell’industria. Sfruttando le nuove tecnologie in ottica 4.0, vogliamo diffondere l’automazione industriale attraverso sistemi integrati solidi e flessibili, disegnati a misura di ogni realtà.

Roberto Zerbini – Presidente Rea Robotics Srl
Foto-Zerbini-Roberto
Marco-Fasolato

 “L’alluminio in tutte le proprie versioni verrà raccontato al Metef dove non potrà mancare NECE Spa Anodizzazione presente sul mercato dal 1969 ed oggi un punto di riferimento per molte aziende nel campo dei trattamenti superficiali in molteplici settori tra i quali: architettura, interior design, meccanica, trasporti… Leader nell’anodizzazione, nell’elettrocolorazione e nel processo di elettrocolorazione per interferenza dell’alluminio, Nece esegue finiture particolari della superfice mediante la preparazione iniziale del metallo con la lucidatura, sabbiatura, spazzolatura ars, spazzolatura scotch, spazzolatura incrociata, nuvolata, vibrata e trattamento antigraffio per rendere la superfice resistente all’abrasione. L’anodizzazione di Nece, con classe dai 5 ai 25 micron di spessore, raccoglie l’interesse di prestigiose aziende, grandi e piccole, molte delle quali operano nei mercati internazionali.
Nece, dotata di uno degli impianti di anodizzazione più moderni e qualificati d’Europa, grazie all’utilizzo di energia pulita del più potente impianto di solar cooling in Europa, è il partner ideale per chi vuole garantire il massimo in termini di qualità, raffinatezza e tecnologia.
Nece è un’azienda customer oriented, che pone il cliente al centro dei suoi processi, garantendo un’attenta analisi delle sue esigenze, sin dalla fase progettuale.”

Marco Fasolato – Technical Director

Servizi Lame è una società emiliana con sede in Valsamoggia, in provincia di Bologna, nata nel 1993 e specializzata nella vendita ed assistenza di segatrici a nastro e a disco. Avendo a disposizione un centro saldatura di lame a nastro presso la nostra sede, siamo specializzati nella saldatura e nella distribuzione di lame LENOX e WIKUS, aziende leader nella realizzazione di prodotti per il taglio industriale, che unisce alti standard di qualità al massimo delle prestazioni. Le nostre competenze e l’investimento nelle nuove tecnologie hanno reso possibile la realizzazione di segatrici SKORPION, macchine a doppia colonna di nostra produzione per ogni tipo di materiale e adattabili ad ogni esigenza dei clienti. Servizi Lame ha inoltre instaurato da anni una strretta collaborazione con Kaltenbach, un’azienda tedesca leader nell’ industria meccanica.

“Siamo estremamente soddisfatti di partecipare nuovamente ad una fiera così importante come METEF nella nostra città e di poter promuovere i nostri servizi di alta qualità. I nostri punti di forza sono sicuramente l’efficienza dei nostri prodotti, l’esperienza pluridecennale nel campo e la veloce e pronta assistenza ai nostri clienti. La nostra professionalità e la nostra passione è stata premiata anche all’estero dove abbiamo realizzato e continuiamo a realizzare numerosi progetti, ampliando progressivamente il nostro mercato.”

ServiziLame
gianni-rizzuto

 “Foundry Alfe Chem, lubrificare senza inquinare conviene ed aiuta il pianeta” è lo slogan che accompagnerà questa nuova edizione del Metef 2022 a Bologna.

In questo contesto, la nostra azienda, avviata per produrre lubrificanti ed ausiliari chimici per le fonderie di alluminio, ha deciso di puntare sulla ricerca ed innovazione per imboccare la via della “chimica verde”.

L’indirizzo principale è quello di applicare questa nuova tecnologia di processo ed i concetti di eco sostenibilità ad una gamma sempre più ampia di prodotti per le fonderie e la lavorazione dei metalli.

Il settore dell’alluminio da sempre è il nostro mercato di riferimento.
Ai lubrificanti per fonderia abbiamo affiancato una nuova gamma di prodotti green specifici per la laminazione, sia a caldo che a freddo, al fine di coprire tutte le esigenze di lubrificazione e di fluidi oleodinamici.

Il nostro è un approccio innovativo, reso possibile da una consolidata esperienza tecnica e soprattutto disponibilità ad affrontare un percorso di prove e di sperimentazioni su terreni ancora poco noti.

E il mercato, si sa, fa fatica a cambiare, servono spinte pressanti per vincere l’inerzia del “business as usual”.
Ma noi siamo testardi e non siamo mai scesi a compromessi anche se avremmo potuto percorrere strade più facili e remunerative.
Per questo saremo lieti di ospitarvi presso il nostro stand per condividere con voi la nostra esperienza.”

Giovanni Rizzuto – CEO Foundry Alfe Chem srl