AUTOMAZIONE E INTEGRAZIONE:

LA TECNOLOGIA AVANZATA DI GRANIGLIATURA DI WHEELABRATOR

 
 
Wheelabrator, leader mondiale nelle tecnologie di trattamento delle superfici, espone a Metef le sue più innovative soluzioni per la granigliatura.
 
Il team Wheelabrator, insieme al partner italiano ProService, sarà allo Stand E36 nel Padiglione 6 per guidare i visitatori all'interno della vasta gamma di soluzioni che l’azienda propone per l’industria della fonderia, della fucinatura e dell’alluminio.
 
Queste includono granigliatrici con manipolatore a elevate prestazioni, tecnologia avanzata nel settore della granigliatura ad aria, nonché granigliatrici a gancio rotante e continue. Le applicazioni spaziano dalla sterrogranigliatura, sterratura delle anime, sbavatura e finitura superficiale alla pallinatura.
 
Le soluzioni Wheelabrator per ambienti critici forniscono un tempo di funzionamento massimo, insieme a efficienza e controllo di processo elevati - spesso combinati a opzioni di automazione e di gestione avanzate, al fine di creare un flusso di lavoro continuo ed efficiente sulla linea di produzione.
 
Una CT-6 per Guido Glisenti
 
Guido Glisenti, fonderia italiana specializzata nella fornitura di getti di ghisa sferoidale per il settore automobilistico, ha recentemente ordinato da Wheelabrator una nuova granigliatrice CT-6 per il proprio stabilimento di Villa Carcina.
 
La nuova macchina sostituisce una CT-4, modello più piccolo del 2002, aumentando le dimensioni massime dei getti e aumentando la velocità di lavorazione e quindi la capacità produttiva.
 
Il fulcro di tutte le macchine CT è il nastro trasportatore a piastre in acciaio che fa ruotare in maniera affidabile i pezzi in modo tale che la granigliatura sia a 360º. La nuova macchina acquistata da Guido Glisenti, con le sue sei potenti turbine U70x500, è stata concepita per essere totalmente compatibile con la linea produttiva di alta gamma.
 
Wheelabrator e DISA danno il benvenuto a LMCS nel gruppo Norican
 
Wheelabrator e la società affiliata DISA hanno il piacere di dare il benvenuto al gruppo Light Metal Casting Solutions sotto l’ala del grande gruppo Norican. L’acquisizione è stata annunciata a febbraio.
 
Robert E. Joyce Jr., Presidente e CEO del gruppo Norican spiega: “Attraverso l’acquisizione di LMCS e del loro portafoglio internazionale di prodotti per la produzione di parti in alluminio, rappresentati da StrikoWestofen, ItalPresse e Gauss, stiamo fortemente aumentando il valore che siamo in grado di offrire ai nostri clienti in tutto il mondo.”
 
 

Condividi questa news

TORNA INDIETRO